I Ragazzi

Frederik

22 dicembre 2017: questo è il giorno in cui inizia l’esperienza piu particolare della mia vita. Perchè dico “più particolare”? Ora ve lo spiego. Siete mai stati  aiutati da persone che non avevate mai conosciuto? Io si, sono stato aiutato da persone mai conosciute e mai viste prima. Sembra strano però è vero. 

Ero uno studente straniero, arrivato in Italia ad agosto 2017, avevo fatto domanda per la borsa di studio e nel frattempo ero in affito. A causa della documentazione incompleta persi la borsa di studio  e dopo quella notizia iniziai a pensare di trovare un lavoro, perchè ovviamente non ce lo facevo con le spese.

Però sapete cosa succede ad uno studente che inizia a lavorare quando ha appena cominciato  l’università e che, tra l’altro, è appena arrivato da un altro Stato? Quello studente inizia ad allontanarsi cosi tanto dall’università che arriva il giorno in cui non ha più nè la voglia nè l’energia di andare a lezione quando non deve andare al lavoro. 

Mio cugino, anche lui studente lavoratore, mi presentò alcune persone e tutto ebbe inizio fin dal primo incontro con loro. Queste persone avevano creato l’associazione Costruttori di P@ce, che dà ospitalità a ragazzi in difficoltà in attesa di trovare un lavoro. Comprendendo la mia situazione, decisero di ospitarmi, anche se il mio caso caso era diverso dagli altri. L’associazione ha una casa, in centro a Firenze, dove io ho abitato per un pò di tempo. Prima di entrare ho sempre pensato che quella associazione fosse come tutte le altre, che ricevono fondi dallo Stato per aiutare certe persone, però mi sbagliavo perchè, quando ho conosciuto il direttivo e altri che facevano parte dell’associazione, ho capito che era proprio il contrario: erano le persone del direttivo che con i loro risparmi pagavano l’affito, le spese e tutto il resto. Non era solo il direttivo che si faceva carico delle spese, ma anche persone esterne all’associazione, che donavano per quanto potevano. E questa cosa mi ha colpito veramente tanto.

In un anno e mezzo che ho trascorso in quella casa ho conosciuto tante persone, con caratteri diversi ma con un ideale in comune, quello di aiutare gli altri. Oggi, grazie a loro, sono al terzo anno di università. 

Prima di conoscere queste persone, io rischiavo di perdere l’opportunità di continuare a studiare. Dovevo trovare un lavoro, una casa. Dopo che avevo perso la borsa di studio, arrabbiato e molto triste chiedevo a me stesso ”che ho fatto per meritare tutto questo”? Però ora l’ho capito:  Dio aveva un piano per me, un piano speciale.


Meglis

Ciao a tutti io sono Meglis Ruci ho quasi 22 anni. Vengo da Albania e sono il primo ragazzo che ha fatto parte del associazione costruttori di pace

La cosa che mi ha colpito molto è stato a vedere gente semplice, familiari, giovani e adulti,riuniti tutti insieme con tanta voglia di fare qualcosa per aiutare chi aveva bisogno. Con le loro forze e con quanto avevano possibilità hanno fatto partire questo associazione che fino oggi ha aiutato tanti ragazzi giovani che senza di loro non si sa che fine avrebbero fatto.

Io ho fatto un percorso in una comunità dei minori e quando ho fatto fatto 18 anni mi sono trovato fuori in mezzo a 4 strade era il momento più duro è difficile della mia vita, e proprio in quel momento li sono stati loro ad aiutarmi.
Per prima ho conosciuto Mauro che ha fatto da genitore dal primo giorno e poi conosciuto tutti gli altri che erano tutti molto entusiasti e accoglienti, erano tutti come una grande famiglia.
I primi mesi in casa li ho passato con Mauro che spesso si cenava insieme e mi dava tanti consigli, si facevano tanti riunioni e tante cene e aperitivi in casa e fuori e c’era una bellissima atmosfera.
Poi in casa è venuto Bruno, è stato come un grande fratello mi ha insegnato tante cose e è stato sempre molto disponibile per ogni cosa, si usciva ogni tanto insieme in giro in centro.
Poi Con l’aiuto e i sforzi di tutti loro di Mauro, Bruno, Emanuel, Elia, Pietro e gli altri c’è l’ho fatta entrare al mondo di lavoro. Loro erano sempre lì a aiutarmi in ogni passo che buttavo, ero appena diventato maggiorenne avevo bisogno di appoggio indicazioni e loro mi hanno dato tutto questo è molto altro
Li sarò sempre grato, è la associazione più bella che io abbia mai visto finora

Un saluto a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Costruttori di Pace

Piazza San Lorenzo, 8 Firenze

Social Links
Recent Posts